Le Notizie di Confartigianato Como

Stampa la notizia


EUROPEE E AMMINISTRATIVE 2019. L`APPELLO DI CONFARTIGIANATO AI CANDIDATI
Il Presidente provinciale Roberto Galli: un`Europa a misura di MPMI e amministrazioni locali disponibili a condividere gli obiettivi

Abbiamo cercato di sensibilizzare tutti i candidati, comunali e per il Parlamento Europeo ad avere una visione particolare del mondo delle piccolissime imprese che rappresentano il tessuto portante della nostra economia – sottolinea Galli - ma soprattutto abbiamo cercato di dare loro strumenti concreti per avviare politiche di sostegno, di rilancio e di valorizzazione del patrimonio imprenditoriale italiano e locale.

Dopo aver firmato il Manifesto di SMEunited, la sigla europea delle mpmi, Confartigianato ha declinato le 10 proposte alla realtà italiana per declinarle al meglio alla nostra realtà imprenditoriale, evidenziando i punti importanti che Confartigianato chiede che vengano portati avanti da chi ci rappresenterà nei prossimi cinque anni in Europa. Tra questi, spiccano sicuramente il Codice Appalti, i tempi di pagamento, fondamentale per stabilire un rapporto sano tra le mpmi e le grandi imprese, e la grande battaglia legata al made in e quindi alla tutela e alla tracciabilità dei prodotti italiani di qualità”.

 

Nell’ambito locale invece – continua Galli – che è poi quello che ci sta più a cuore, abbiamo invitato tutti i candidati che poi diventeranno futuri sindaci, assessori, componenti di giunta e consiglieri, ad un’attenzione particolare alle imprese attive sui loro territori che, oltre a rappresentare il tessuto connettivo con le comunità locali, sono il patrimonio più prezioso di un comune per progettare, nell`ambito delle loro specifiche competenze, un territorio più favorevole al fare impresa.

Tra le diverse sfide lanciate ai candidati, abbiamo chiesto una piena e incondizionata assunzione di responsabilità una volta eletti, sulle decisioni che andranno man mano a rappresentare, non dimenticandosi le promesse e le intenzioni elettorali – continua Galli - così come abbiamo chiesto loro di essere consapevoli del gravoso compito che andranno a svolgere.

Ma ciò che auspichiamo maggiormente, come corpo intermedio di rappresentanza su un territorio in cui operano quasi sedicimila imprese artigiane, è la disponibilità delle amministrazioni a condividere le scelte e a confrontarsi di volta in volta sui temi dello sviluppo e della progettazione locale, soprattutto ma non solo, per quelle di carattere economico

 

Clicca qui per scaricare le proposte di Confartigianato per le amministrative 2019

https://www.cartaimpresa.it/pdf/doc_provinciale_ammin_2019.pdf

 

Clicca qui per scaricare le 10 proposte di Confartigianato per le Europee 2019

https://www.cartaimpresa.it/pdf/elezionieuropee.pdf



Stampa la notizia